Questo sito utilizza i cookie. Per saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy.

I CAMPIONI DELLA CRESCITA

Officine Rigamonti dalla Valsesia esporta in tutto il mondo componenti per impianti energetici. Scopri le sue sfide con Andrea Rigamonti, Responsabile Marketing e Vendite.

Settore:Costruzioni
N° di dipendenti:80
Mission:Costruire valore in Valsesia
Andrea Rigamonti
Responsabile Marketing e Vendite

Lavoro in Valsesia, un'area poco appetibile per i giovani

La nostra sede è a Valduggia, in provincia di Vercelli.
Siamo nel cuore del distretto valsesiano dell’ottone, ad un’ora circa di macchina da Milano.

Tutto il territorio conta circa 40mila persone, per cui ci troviamo un po’ in difficoltà quando dobbiamo assumere figure specializzate.
Questo succede soprattutto con i giovani, poiché l’area non è molto appetibile per i neo-laureati dei Politecnici.

Nonostante questa difficoltà, negli ultimi 5 anni abbiamo assunto 5 ingegneri con meno di 26 anni. Io ne ho 37 e se penso a loro… Mi sento già un po’ vecchio.

Come ci siamo riusciti? Rimboccandoci le maniche.
In questo gli atenei universitari non ci sono stati molto di supporto. Non è semplice relazionarsi con le “istituzioni”, poiché si focalizzano sulla parte formativa rispetto allo stringere legami con il mondo del lavoro.

Oltre alle assunzioni, abbiamo un’altra sfida: la presenza sui mercati stranieri. Oggi lavoriamo per il 75% con l’estero.

Per farlo ci siamo dovuti attrezzare.
Abbiamo assunto tre area manager (originari di Belgio, Ucraina e Marocco). Ognuno segue un’area diversa per cultura e per tipo di mercato. Solo così riusciamo ad essere competitivi e, soprattutto, a capire le esigenze di clienti culturalmente così diversi.

Mi piacerebbe trasformare l'azienda con la lean production, con tutte le difficoltà del caso

La “lean production” è un bel progetto, ma complesso da realizzare.

Recentemente abbiamo deciso di investire in una produzione più agile.
Se ci riuscissimo sarebbe il massimo, ma è un processo molto articolato.

Introdurre la lean production in un’azienda come la nostra è tosto.
Richiede un importante lavoro sulle persone, per fare in modo che queste capiscano la positività del cambiare le loro abitudini di lavoro.
Si tratta di persone che, magari per 20 anni, hanno fatto una determinata azione in un determinato modo e che dovranno, con l’introduzione della lean, iniziare a farlo in maniera diversa, con la consapevolezza che è la metodologia migliore per svolgere quel compito.

Richiede tempo, risorse economiche, software… Un vero cambio di mentalità. Chissà, per ora abbiamo compiuto i primi passi di questo lungo percorso, vedremo cosa succederà in futuro!

Anche la tua azienda può diventare un Campione della Crescita!
Richiedi in due minuti una proposta di finanziamento Credimi Futuro, ti inviteremo a raccontarci il tuo successo e ad entrare nella community delle imprese Campioni della Crescita.

Altri campioni della crescita
Editoria
Akinda è l’agenzia digitale leader nella realizzazione di figurine. Scopri la sua storia raccontata dal fondatore Davide Romieri.
Agroalimentare
Berti Group Spa è l’azienda veronese che acquista, trasforma e commercializza cereali. Scopri la sua storia raccontata da Luca Galvanin, CFO del gruppo.
IT
Bitage Software Solutions è una software house, leader nello sviluppo di software per imprese in modalità SaaS – Software As A Service. Scopri la sua storia raccontata da Federico Bolondi.
12345
Richiedi Credimi Futuro,
il potere in più per la crescita

La richiesta è gratuita e non impegnativa.Ti basteranno 2 minuti .