Il Manifesto del Circolante Digitale, la finanza entra nel futuro
Un approccio innovativo alla gestione del circolante
Credimi rende liquido il capitale circolante in 48 ore in maniera semplice, veloce, flessibile e completamente digitale; anticipa il pagamento delle tue fatture e fai entrare la tua azienda nel futuro del finanziamento.
Credimi è usato da aziende grandi, medie e piccole di ogni settore, il tratto comune che le unisce è di essere aziende moderne, spesso in grande crescita, attente a sfruttare i vantaggi offerti dalla tecnologia e dall’innovazione.
Circolante 4.0
Credimi è un prodotto finanziario che permette di rendere liquido il proprio capitale circolante in 48 ore in maniera completamente digitale.
I vantaggi di Credimi
I finanziamenti di Credimi rendono più veloce, efficace ed economica la gestione del circolante da parte del responsabile amministrativo e finanziario.
I costi del servizio
Credimi propone prezzi estremamente competitivi, grazie all’utilizzo della tecnologia e all’assenza dei costi di una rete di filiali e di lavorazioni di back-office.
I premi ricevuti da Credimi
Credimi premiato come Miglior Digital Lender al FintechAge Award 2017
Tutta la squadra di Credimi è felice per questo riconoscimento. Lo vediamo soprattutto come un grande incoraggiamento a dare sempre di più alle aziende italiane più evolute, quelle che crescono e innovano, e cercano strumenti veloci e potenti per finanziare i propri crediti e il proprio circolante. In Credimi vediamo il fintech come un semplice mezzo per rispondere questa esigenza.
Credimi rappresenta l’Italia allo Startup Europe Award 2016 per il Fintech
Dieci startup sono state scelte per andare a rappresentare l’Italia alle finalissime di Bruxelles che si terranno nel 2017. Tra queste Credimi, il nuovo modo per finanziare l’impresa che arriva dalla Lombardia, vincitrice italiana per la categoria Fintech.
Credimi è finalista al G.I. Startup Contest 2017
In occasione del 47° Convegno di Confindustria Giovani Imprenditori tenutosi a Rapallo il 9 Giugno 2017.