Come funziona Credimi

Carica una fattura e ottieni una valutazione gratuita della finanziabilità della tua azienda
Crea un account e carica una fattura sulla piattaforma: in 48 ore otterrai una risposta alla richiesta di finanziamento per la tua azienda, il costo dell'anticipo all inclusive e il valore massimo che potrai eventualmente anticipare con Credimi. Scopri di più sul nostro modello di rating
Completa l’iscrizione della tua azienda
Bastano pochi minuti e un documento d’identità. Niente scartoffie o documentazione fiscale, non si devono fornire garanzie o ottenere linee di credito.
Anticipa e ricevi il denaro in 48 ore
Anticipa le tue fatture con un semplice click: il denaro arriverà sul conto della tua azienda in meno di 48 ore.
Paghi solo il costo dell'anticipo della fattura, scopri quanto puoi incassare in 48 ore
Domande frequenti

Al momento non anticipiamo fatture emesse verso clienti esteri ma stiamo lavorando per attivare questa possibilità: stiamo già anticipando fatture emesse verso grandi aziende estere quotate.

Al momento non anticipiamo fatture emesse verso la Pubblica Amministrazione.

Per completare l’iscrizione tieni a portata di mano:

  • il tuo smartphone;
  • il tuo documento di identità (carta di identità, patente o passaporto);
  • la scansione fronte/retro del documento di identità di tutti i titolari effettivi della tua azienda;
  • l’indirizzo PEC della tua azienda;
  • il codice IBAN del conto aziendale e il frontespizio.
 
Il legale rappresentante invece avrà soltanto bisogno di: 
  • un documento di identità;
  • il suo smartphone.

  • La fattura deve avere importo compreso tra 5.000€ e 500.000€.
  • Il cliente deve essere un’impresa con sede in Italia e non appartenente alla Pubblica Amministrazione.
  • La durata minima dell’anticipo, basata sulla data di rimborso che scegli tu stesso, deve essere di almeno 30 giorni.

Una volta erogato l’anticipo, sia tu che i tuoi clienti interessati riceverete una comunicazione formale via PEC dell’avvenuta cessione del credito.
 
Nella stessa email comunichiamo al tuo cliente che dovrà comunque pagare il debito ceduto alla tua azienda, che è delegata da Credimi all’incasso: così facendo evitiamo al tuo cliente di dover cambiare l’IBAN per il pagamento, rendendo la cessione meno impegnativa per lui.

Al sopraggiungere della data che hai scelto per il rimborso di una fattura anticipata, Credimi ti addebiterà in automatico l'importo necessario a rimborsare l'anticipo. Verrai anche avvisato qualche giorno prima dell'addebito, in modo che tu possa verificare che sul tuo conto aziendale ci sia la disponibilità necessaria al rimborso.