Reclami

Invio di un reclamo

Come previsto dalle disposizioni normative in materia, Credimi S.p.A. si è dotata di un Ufficio Reclami al quale rivolgersi per qualunque questione derivante da rapporti intrattenuti con la Società, ed avente ad oggetto rilievi circa il modo con cui Credimi abbia gestito operazioni o servizi.

Il cliente può presentare un reclamo:


Credimi S.p.A. si impegna a fornire una risposta scritta entro 30 giorni.

Sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie

Credimi S.p.A. aderisce all'Arbitro Bancario e Finanziario istituito presso la Banca d'Italia, ai sensi delle Disposizioni sui sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie in materia di operazioni e servizi bancari e finanziari e al Conciliatore Bancario Finanziario, Associazione per la risoluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie - ADR.

Nel caso in cui l'esito del reclamo non venga giudicato soddisfacente, prima di ricorrere al giudice, il cliente può rivolgersi a:

1. Arbitro Bancario Finanziario (ABF)

Per informazioni di carattere generale sull'Arbitro Bancario Finanziario (ad esempio su chi può ricorrere, dove trovare il modulo di ricorso, come presentare il ricorso) telefonare al numero verde 800 19 69 69.

ESCLUSIVAMENTE per informazioni specifiche su ricorsi presentati è possibile contattare le Segreterie tecniche dell'ABF utilizzando i seguenti riferimenti:

Segreteria tecnica del Collegio di Milano
Via Cordusio, 5
20123 Milano
Telefono: 02 72424246
Fax: 02 72424472
E-mail: milano.abf.segreteriatecnica@bancaditalia.it (solo per richiesta chiarimenti)

Segreteria tecnica del Collegio di Roma
Via Venti Settembre, 97/e
00187 Roma
Telefono: 06 47929235
Fax: 06 479294208
E-mail: roma.abf.segreteriatecnica@bancaditalia.it (solo per richiesta chiarimenti)

Segreteria tecnica del Collegio di Napoli
Via Miguel Cervantes, 71
80133 Napoli
Telefono: 081 7975350
Fax: 081 7975355
E-mail: napoli.abf.segreteriatecnica@bancaditalia.it (solo per richiesta chiarimenti)

Consultare il sito internet: www.arbitrobancariofinanziario.it


In caso di ricorso presso l'ABF, il cliente deve inviare a Credimi S.p.A. una copia del ricorso con raccomandata A/R o per posta elettronica certificata (PEC). Se non lo ha fatto il cliente, lo fa la Segreteria tecnica che ha ricevuto il ricorso, per consentire l'avvio della procedura.

Il cliente può presentare un reclamo:
Credimi S.p.A. si impegna a fornire una risposta scritta entro 30 giorni.

Dalla ricezione della comunicazione del ricorso Credimi ha a disposizione al massimo 45 giorni per inviare alla Segreteria tecnica le proprie controdeduzioni e la documentazione necessaria.

2. Conciliatore Bancario Finanziario

Per sapere come rivolgersi al Conciliatore è possibile chiedere informazioni al personale di Credimi S.p.A. oppure:

Contattare direttamente il Conciliatore:
Conciliatore Bancario Finanziario
Via delle Botteghe Oscure, 54
00186 Roma
Telefono 06-674821
Fax 06-67482250
E-mail: associazione@conciliatorebancario.it

Consultare il sito internet: www.conciliatorebancario.it

Il cliente può rivolgersi al Conciliatore anche in assenza di preventivo reclamo a Credimi S.p.A.

Rendiconto sulla gestione dei reclami

Le disposizioni della Banca d'Italia del 29 luglio 2009 riguardanti la "Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari", così come modificate dal provvedimento del Governatore del 9 febbraio 2011 e dal provvedimento della Banca d'Italia del 20 giugno 2012, prevedono che annualmente venga redatto e reso pubblico un rendiconto sull'attività di gestione dei reclami relativi al comparto delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari.

La gestione dei reclami è considerata da Credimi S.p.A. di grande rilievo, perché consente di recepire segnalazioni da parte della clientela in merito a eventuali criticità nell'erogazione dei servizi, con effetti positivi sulla mitigazione del rischio reputazionale e sul mantenimento di positive relazioni con la Clientela.
 
Anno Reclami
2016 0